News - 3 Maggio 2021

Il sindaco di Favignana Giuseppe Pagoto arrestato per corruzione

I militari del comando provinciale della Guardia di Finanza di Trapani hanno dato esecuzione a 11 misure cautelari personali (di cui 8 coercitive della libertà personale e 3 interdittive) emesse dal gip di Trapani. Ai domiciliari anche il sindaco del Comune di Favignana Giuseppe Pagoto. Gli indagati devono rispondere a vario titolo per reati di corruzione, peculato, falso ideologico in atti pubblici, frode in pubbliche forniture, turbata libertà degli incanti e turbata libertà del procedimento di scelta del contraente, corruzione elettorale, abuso d’ufficio, smaltimento illecito di rifiuti pericolosi. Gli arresti domiciliari sono stati disposti anche a carico del Comandante della locale Polizia Municipale, Filippo Oliveri, dell’ex vice Sindaco Vincenzo Bevilacqua nonché di una dipendente di una compagnia di navigazione con sede a Napoli. Un assessore, Giovanni Sammartano, è stato invece destinatario della misura del divieto di dimora.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO