News - 14 Aprile 2022

Il monito della Russia su una possibile adesione alla Nato di Svezia e Finlandia e il bilancio di 50 giorni di guerra, le breaking news del Riformista Tv

Arriva il monito di Mosca all’ipotesi che Svezia e Finlandia possano entrare nell’ Alleanza atlantica. “Ci si puo’ dimenticare dei Baltici non nucleari se si uniscono alla Nato”, scrive su Telegram Medvedev, vicepresidente del consiglio di sicurezza della Russia. E spiega che “sara’ necessario rafforzare seriamente il gruppo di truppe di terra e il sistema di difesa aerea e schierare consistenti forze navali nel golfo di Finlandia”.

Kiev rivendica di aver affondato nel Mar Nero al largo di Odessa con due missili l’incrociatore lanciamissili russo Mosca il cui equipaggio, di piu’ di 500 marinai, e’ stato evacuato. La nave da guerra secondo Mosca e’ stata invece “seriamente danneggiata” per l’esplosione delle munizioni che trasportava, in seguito ad un incendio bordo. Odessa teme rappresaglie, due esplosioni sono state avvertite questa mattina non lontano dal porto della citta’.

In un aggiornamento nel 50mo giorno dell’invasione, Kiev afferma che le forze russe continuano a lanciare attacchi missilistici e bombe sulle infrastrutture militari e civili nelle regioni di Kharkiv, Donetsk e Zaporizhzhia. Il governo ucraino fa sapere intanto che i marine della 36ma brigata sono stati fatti prigionieri dai russi mentre tentavano di sfondare il fronte a Mariupol per raggiungere il reggimento Azov, ma che non si tratta di mille militari, come invece annunciato da Mosca.

Le autorita’ ucraine hanno recuperato i corpi di 765 civili, tra cui 30 bambini, nell’area di Kiev dall’ inizio di aprile: lo ha detto il viceprocuratore capo regionale. “E’ solo l’inizio. Abbiamo appena iniziato a lavorare nelle citta’ piu’ grandi come Borodianka, Hostomel, Irpin e Bucha”, ha detto. Diverse fosse comuni sono state scoperte da quando le autorita’ ucraine hanno ripreso il controllo di aree della regione di Kiev che erano state sotto l’occupazione russa.

Sono almeno 19.900 i soldati russi uccisi in Ucraina dall’inizio dell’invasione: lo rende noto oggi l’Esercito di Kiev sul suo account Twitter. L’Esercito ucraino indica inoltre che dopo 50 giorni di conflitto si registrano anche 160 aerei da caccia abbattuti, oltre a 144 elicotteri e 134 droni. Inoltre, le forze di Kiev affermano di aver distrutto 753 carri armati russi, 366 pezzi di artiglieria, quattro sistemi di missili balistici a corto raggio, e sette navi.

Il prof Ricciardi, consulente del ministro della Salute Speranza, ha spiegato che l’autunno sara’ difficile, e sara’ necessaria una nuova dose per tutti: si spera nei vaccini onnicomprensivi, e quando arriveranno sara’ consigliabile un richiamo per tutti. Secondo il monitoraggio Gimbe negli ultimi 7 giorni si è verificata una lenta discesa dei contagi (-6,5%) e dei decessi (-11,4%), ma la circolazione virus è ancora molto elevata.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO