riformista tv Guzzanti
Sotto Torchio - 6 Aprile 2022

Guzzanti sui massacri di Bucha: “Antica tradizione russa. Il terrore è un’arma”

“Questa è un’antica tradizione russa – spiega Guzzanti – Le migliaia di persone che sono morte a Lubjanka a Mosca, mandate individualmente da Stalin in persona, venivano tutte portate da un montacarichi in una cantina dove ad attenderle c’era quello che gli avrebbe sparato alla nuca. O ancora le fosse di Katyn in Ucraina, con l’eccidio di 60mila persone. Quella di questi giorni non è altro che una pratica in uso, copiata anche dai nazisti con le Fosse Ardeatine. Il terrore è un’arma”.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO