News - 5 Maggio 2021

Gp Bahrain, auto in fiamme si spezza in due: miracolato Grosjen

Incidente spaventoso nel corso del primo giro del gran premio del Bahrain di Formula Uno. Subito dopo il semaforo verde, la Hass guidata dal pilota francese Romain Grosjen va in testa coda e sbatte contro le protezioni andando subito in fiamme e spezzandosi in due.

Dopo l’impatto e le fiamme Grosjean è riuscito ad uscire da solo, con le proprie gambe, dalla Haas esplosa e mettersi in salvo. La vettura nell’impatto terribile si è spezzata in due. Il pilota è cosciente e, stando a quanto riporta Sky Sport, avrebbe delle bruciature alle mani e alle caviglie.

Grosjean viene trasportato in barella sull’eliambulanza e portato in ospedale a Manama. Gli faranno tutte le analisi del caso. Si sospettano fratture alla costole. Il pilota ha riportato bruciature alle mani e alle caviglie. “Sta bene, se c’è altro lo sapremo in ospedale. Abbiamo visto che è saltato fuori e abbiamo ringraziato il dottore della Fia che ha fatto un grande lavoro e si sono messi in mezzo al fuoco”, ha dichiarato a Sky Sport Gunther Steiner, team principal della Haas. Nell’incidente Grosjean, che non ha mai perso conoscenza nonostante l’impatto violentissimo, ha perso una scarpa, motivo delle bruciature.

“Tanto fuoco in 12 anni non l’avevo mai visto, sono stato pochi secondi ma sono sembrati anni. Che sollievo quando lo abbiamo visto. Tutti i sistemi di sicurezza, dalle cinture all’halo che abbiamo adottato hanno funzionato bene”. Così Alan van der Merwe, 32 anni, sudafricano, pilota da corsa che guida la F1 Medical Car ufficiale che ha portato i primi soccorsi a Romain Grosjean, andato a sbattere contro il guard-rail nel Gp del Bahrain.

Newsletter

Il meglio delle notizie de Il Riformista direttamente nella tua casella di posta elettronica