Napoli - 18 Settembre 2021

“Giancarlo Siani, una voce sempre viva”, il ricordo del giornalista ucciso dalla camorra

Il 23 settembre 1985 il giornalista Giancarlo Siani fu ucciso sotto casa sua a Napoli per mano della camorra. A 36 anni dalla sua morte una serie di iniziative ricordano il lavoro e il sacrificio del ‘giornalista giornalista’.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO