Politica - 3 Maggio 2022

Draghi: “L’aggressione russa dell’Ucraina ha rimesso in discussione la pace nel nostro continente, oltraggiati i diritti umani”

“L’aggressione dell’Ucraina da parte della Russia ha rimesso in discussione la più grande conquista dell’Unione Europea: la pace nel nostro continente. Una pace basata sul rispetto dei confini territoriali, della sovranità democratica, sull’utilizzo della democrazia come mezzo di risoluzione delle crisi fra Stati. Una pace basata sul rispetto dei diritti umani, oltraggiati a Mariupol, a Bucha, e in tutti i luoghi in cui si è scatenata la violenza dell’esercito russo nei confronti di civili inermi”. Lo ha detto il premier Mario Draghi intervenendo alla plenaria del Parlamento europeo a Strasburgo.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO