De Magistris contro De Luca: "Ha preso misure inadeguate da marzo, governo prenda provvedimenti"

Inserito il 3 dicembre 2020
Il riformista

Il riformista

Notizie, analisi e opinioni de il Riformista

698 visualizzazioni

"E' venuto il momento che il governo affronti il tema della Regione CAMPANIA, che ormai e' fuori controllo. Noi siamo costretti oggi, prima regione d'Italia, a dover chiudere con un lockdown, non per la lungimiranza del presidente della Regione, ma per la confessione della totale inadeguatezza delle azioni messe in campo da marzo ad oggi per rafforzare la salute delle donne e uomini della CAMPANIA". Lo ha detto il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, spiegando di aver appreso "dalla stampa" la decisione del presidente della Regione CAMPANIA Vincenzo De Luca di disporre un lockdown regionale. "Partecipavo al comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza - ha spiegato il primo cittadino - nel quale si doveva discutere, come d'intesa tra governo e sindaci, delle misure da adottare per eventuali restrizioni in aree della citta'. Trovo sconcertante che, mentre discutevamo di questo, senza alcuna comunicazione di natura ufficiale, pur alla presenza di esponenti della Regione oggi al tavolo, il presidente De Luca abbia comunicato attraverso i suoi canali social di aver deciso il lockdown. Come giustamente e' stato sottolineato anche dal prefetto di Napoli, apprendere dalla stampa cio' che si deve attuare senza saperlo in anticipo significa non mettere in condizioni tutti di prepararsi e alle forze di polizia di controllare il territorio".

  • Condividi
  • Codice da incorporare