News - 21 Dicembre 2021

De Luca: “Non lascerò 1 euro di debito, quindi per i prossimi 20 anni state tranquilli”

Il governatore torna sul tema del suo terzo mandato in Regione e assicura: “Fino a quando qui ci starò io, e ci resterò a lungo, non succederà che saranno lasciati debiti in eredità a chi verrà dopo. Per i prossimi 20 anni potete stare tranquilli. Non lascerò un euro di debito a chi verrà dopo di me”. Poi la precisazione sull’aumento della tesse: “Dire questo significa dire una cosa sbagliata. Noi abbiamo ridotto le tasse nella fascia sotto i 20mila euro e introdotto la progressività”. Commentando quanto prevede l’articolo 1 della legge di stabilità che ridefinisce le aliquote Irpef, De Luca aggiunge: “Abbiamo ridotto le tasse per le fasce più basse e avuto l’intelligenza politica, il collega Nonno (si riferisce al consigliere Marco Nonno di FdI,ndr) la definirebbe cazzimma, e fatto coincidere questo con la rimodulazione prevista a livello nazionale. Quindi i cittadini campani non pagheranno alla fine nulla di più e sotto i 20 mila euro pagheranno meno, ma garantiamo i servizi”.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO