News - 4 Maggio 2021

De Luca: “Chi ha protestato in strada tra due settimane sarà contagiato”

Cita Seneca – “i dolori lievi sono loquaci, i dolori grandi sono muti” – De Luca, per tornare a parlare delle proteste e per dire che “non è tollerabile chi pensa di fare sciacallaggio politico o non”. “Piuttosto che mettere le tovaglie in mezzo alla strada avrebbero dovuto dire grazie alla Regione Campania che è  l’unica istituzione che ha fatto qualcosa e che lo continuerà a fare per il 90% delle persone perbene”. “A volte quelli che fanno sceneggiate sono gli ultimi che dovrebbero farle che non c’entrano nulla con la crisi sociale – ha spiegato – quelli che soffrono davvero sono quelli che non hanno tempo e voglia di fare cose in mezzo alla strada creando, tra l’altro, assembramenti che tra due settimane produrranno centinaia di contagiati”. “Saremo vicini a quel 90 per cento di operatori che soffrono e che non si fanno nemmeno sentire”, ha concluso.

Newsletter

Il meglio delle notizie de Il Riformista direttamente nella tua casella di posta elettronica