News - 1 Maggio 2021

Collaboratrice della Lombardia positiva al coronavirus, Fontana in auto-quarantena

“Una mia stretta collaboratrice è risultata positiva al coronavirus. Anche io, come tutti gli assessori e i miei collaboratori, siamo stati sottoposti ad un test per accertare le nostre condizioni”. Con queste parole il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana annuncia il motivo per cui è stata sospesa la conferenza regionale di questo pomeriggio. Infatti, solo poche ore fa il governatore aveva interrotto la riunione per il rischio che uno dei suoi collaboratori avesse potuto contrarre il virus. Fontana da poco terminato una diretta Facebook sul suo account ufficiale annunciando così la positività al test del coronavirus della sua collaboratrice. “Io non ho contratto alcun tipo di infezione, nessuna delle persone sottoposte all’esame ha contratto alcun tipo di infezione. Possiamo continuare a lavorare e dedicarci alla battaglia per interrompere la diffusione del virus”. Anche lui infatti si è sottoposto al test ma è risultato negativo. Nonostante ciò,  per la salvaguardia sua e dei suoi cittadini ha deciso di rimanere in isolamento e di indossare la mascherina. “Da oggi qualcosa cambierà, anche io mi atterrò alle prescrizione dell’Istituto superiore di sanità, per 2 settimane cercherò di vivere in auto-isolamento che preservi tutte le persone che mi circondano e che lavorano con me. Oggi ho indossato la mascherina e continuerò a farlo nei prossimi giorni, se dovessi essere contagiato eviterei di contagiare qualcun altro”, spiega il governatore.

Newsletter

Il meglio delle notizie de Il Riformista direttamente nella tua casella di posta elettronica