Sport - 22 Settembre 2022

Calcio, il debutto peggiore della storia: espulso dopo 20 secondi. La madre, arrivata dal Giappone, scoppia a piangere in tribuna

Shoya Nakajima, ala giapponese appena ingaggiata dai turchi dell’Antalyaspor ha fatto il suo ingresso in campo al 14′ del secondo tempo del match contro l’Adana Demirspor, sotto gli occhi della madre, arrivata appositamente dal Giappone per il grande giorno. Dopo venti secondi, però, Nakajima ha commesso un fallaccio su un calciatore avversario, punito dall’arbitro prima con il cartellino giallo e poi – dopo la chiamata del Var e il controllo al monitor – con il rosso. Nakajima è così uscito dal campo, sconsolato, mentre la madre in tribuna è scoppiata a piangere, coprendosi il viso con un fazzoletto. La partita è stata vinta 3-0 dall’Adana Demirspor.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO