News - 3 Maggio 2021

Calca ai grandi magazzini: le immagini che scandalizzano il Brasile

Stanno suscitando scandalo e indignazione le immagini che diventate virali in Brasile nelle ultime ore. Una calca impressionante si è radunata nei pressi dell’ultimo grande magazzino della catena Havan che ha aperto a Belen, capitale dello stato del Parà. Centinaia di persone sono state richiamate dalla promessa di saldi e prezzi convenienti su molti articoli. Le immagini riprendono la folla, centinaia di persone almeno. Molti anche forniti di mascherine, ma comunque accalcati uno sull’altro. Luciano Hang, titolare della catena di grandi magazzini, ha pubblicato delle stories nelle quali saluta i clienti, visibilmente entusiasta. L’imprenditore sposa le tesi negazioniste del presidente Jair Bolsonaro. Il centro di Belen (il 150esimo della catena nel Paese) è stato però chiuso nel pomeriggio dalle forze dell’ordine mentre il direttore della filiale è stato trasferito alla stazione di polizia per dare la sua versione dei fatti e giustificarsi in merito alle misure di sicurezza adottate. Secondo i virologi quello di Belen potrebbe trasformarsi in un cluster enorme. Il Brasile è il terzo paese per contagi (oltre cinque milioni) e per vittime (oltre 150mila) della pandemia al mondo. Belén stessa ha registrato 38mila casi di covid-19 e 2.213 morti fino a sabato, quando il Brasile ha superato le 150mila vittime.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO