Esteri - 29 Aprile 2022

Bombe russe sull’ospedale da campo dentro l’acciaieria Azovstal: molti i feriti, ora impossibile curare i soldati

La stima parla di circa 1.000 civili ancora nell’acciaieria insieme a circa 2.000 combattenti ucraini. Su Telegram il Battaglione Azov ha pubblicato delle immagini dell’ospedale da campo militare presente all’interno dall’acciaieria dove si trovano molti feriti. L’ospedale è stato parzialmente distrutto dalle bombe russe. La sala operatoria è stata danneggiata, quindi sarà impossibile dare supporto medico ai soldati.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO