Cronaca - 8 Agosto 2022

Bomba della seconda guerra mondiale emerge dal Po in secca, il disinnesco dell’ordigno inesploso

Dagli argini del Po in secca è emerso un ordigno bellico inesploso della seconda guerra mondiale, nelle vicinanze del ponte della ferrovia di Borgo San Virgilio, comune del mantovano. Le operazioni di disinnesco e spostamento della bomba sono realizzate dal decimo Reggimento del Genio guastatori.
Gli abitanti di Borgoforte, circa 2600 persone, sono stati fatti evacuare e resteranno fuori dalle loro abitazioni per diverse ore. Il territorio è presidiato dalle forze dell’ordine. La navigazione del fiume è stata interdetta per due chilometri a monte e a valle del ponte.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO