Napoli - 15 Ottobre 2021

Arianna Manzo, la storia di un calvario giudiziario infinito: “Ha bisogno di cure, non può più aspettare”

Arianna Manzo oggi ha 18 anni. Da tutta la vita convive con una gravosa condizione psicofisica che l’hanno resa tetraplegica, sorda e ipovedente. Tutti la conoscono come “La bambina di Legno”. A questo si aggiunge il terribile calvario giudiziario, perizie, promesse su promesse che non vengono mai mantenute.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO