News - 25 Febbraio 2022

Ucraina, il presidente Zelensky: “Sono il numero uno dei russi, ma resto qui”

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un discorso alla nazione fa il bilancio della prima giornata di scontri dopo l’invasione di Mosca. “Secondo le informazioni che abbiamo, il nemico mi ha indicato come obiettivo numero uno, il secondo è la mia famiglia. Vogliono danneggiare l’Ucraina distruggendo il capo di stato”. E poi continua: “”Ma io resto qui”, ha detto, aggiungendo polemicamente che l’Ucraina “è stata lasciata sola” a combattere la Russia. Nel primo giorno di attacchi, afferma Zelensky, “Abbiamo perso 137 eroi e 316 persone sono state ferite”.
L’annuncio segue a un messaggio postato sul suo canale Telegram, dove Zelensky ha dichiarato che “forze nemiche di sabotaggio” erano entrate a Kiev avendo come obiettivi lui e la sua famiglia.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO