Roma - 9 Settembre 2021

Aggressione a Ponte Mammolo, arrestato l’autore: “Sono fascista”

Prima gli insulti a sfondo razziale, poi calci e pugni. La violenza ingiustificata ha travolto un cittadino afghano di 36 anni, picchiato  in un negozio all’ingresso della Stazione Metro B di Ponte Mammolo, alla periferia di Roma. L’aggressore, un 42enne romano che ha rivendicato il pestaggio, deve rispondere dell’accusa di lesioni aggravate dalla discriminazione razziale.

Video: Polizia di Stato

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO